20 cose di Audrey Hepburn che (probabilmente) non conoscevi

1921Tshirt ama Audrey Hepburn incondizionatamente, non solo perché è senza dubbio un’icona senza tempo di eleganza, stile e bellezza ma anche perché fu una donna di grande umanità indipendentemente da ciò che ha fatto, sia che si trattasse di interpretare Colazione da Tiffany, di diventare musa di Hubert Givenchy o di essere ambasciatrice dell'UNICEF per quasi 40 anni.


Cominciamo…


1. Nata in Belgio da padre britannico e madre olandese vive a sei anni di età il divorzio dei genitori, pare dopo che si seppe che il padre era un simpatizzante nazista. Durante la seconda guerra mondiale Audrey è adolescente e a causa delle gravi restrizioni della Germania soffre di malnutrizione; lattuga, piselli e bulbi di tulipano era quanto di più disponibile sulla sua tavola.

2. Prima di diventare attrice, si è formata per diventare una ballerina a Londra ma la sua carriera viene rallentata a causa degli effetti a lungo termine della malnutrizione sofferta in passato. Audrey Hepburn se non avesse intrapreso la strada della recitazione sarebbe potuta essere dentista, infatti prima di diventare un'attrice, era un'assistente (con una certa abilità) alla poltrona in uno studio dentistico.

3. Il colore preferito di Audrey non era il bianco come molti hanno creduto ma bensì il ciano (una sfumatura chiara del blu).

4. Per tutta la vita è stata introversa e che adorava restare sola: “Devo stare da sola molto spesso. Sarei abbastanza felice se passassi da sabato sera a lunedì mattina in solitudine nel mio appartamento."

5. Sapete cos’è l’ EGOT e cosa significa farne parte? Coloro che vincono almeno un Emmy, un Grammy, un Oscar e un Tony (i più grandi riconoscimenti dell’industria dello spettacolo), Audrey è nel “Club” ed è composto da soli 14 membri!

6. Parlava cinque lingue: inglese, spagnolo, francese, olandese e italiano.

7. Il suo animale domestico si chiamava Pippin, non era un gatto o un cane, era un cerbiatto; dopo le riprese del film Verdi Dimore del 1959, alla Hepburn fu permesso di adottare il cerbiatto con cui ha contatto durante le riprese, ma non è l’unica stranezza visto che il film è ambientato nella giungla dove la presenza dei cervi è improbabile.

8. La Hepburn si è sposata due volte durante la sua vita: il primo è stato con l'attore Mel Ferrer che poi, ad un party, presentò Audrey a Gregory Peck… che fu il secondo!. I due si sposarono otto mesi dopo, nel settembre del 1954, e ebbero un figlio prima di divorziare 14 anni dopo.


9. In Two For the Road con Albert Finney la paura dell’acqua della Hepburn era tale che per poter recitare una scena in una piscina impose che la troupe cinematografica fosse direttamente dentro l’acqua, pronta ad afferrarla nel caso fosse successo qualcosa.


10. Anche se “Holly Golightly”, che interpretava in Colazione da Tiffany, dimostrava di amare la pasticceria, cercò di convincere il regista Blake Edwards a lasciarle mangiare un cono gelato visto che in realtà la odiava con tutta se stessa.


11. Odiava portare orologi, per lei “freddi e pesanti” ma al contrario le perle divennero il simbolo del suo stile minimale e classico. La si vedeva spesso indossare una collana e un paio di orecchini abbinati che il suo primo marito, Mel Ferrer, le aveva regalato.

12. Nonostante fosse notoriamente minuta, i piedi di Hepburn erano sorprendentemente grandi, la sua taglia era il 42.

13. Hubert Givenchy ha disegnato i guardaroba di molti dei suoi film più famosi, tra cui Sabrina e Funny Face, per non parlare del famoso vestito nero di Colazione da Tiffany. Hepburn è rimasta un'amica intima e una fan dello stilista per tutta la vita.

14. Per quasi 40 anni è stata ambasciatrice della fondazione UNICEF ricevendo la Medaglia Presidenziale della Libertà per il suo lavoro nel 1992.

15. La Hepburn non si è mai considerata un’icona di stile o di bellezza ed ha affermato che il suo aspetto era accessibile a chiunque con i capelli raccolti, un abito a tubino e un paio di occhiali scuri.

16. Il suo piatto preferito era la pasta, gli spaghetti al pomodoro.


17. Aveva un profumo realizzato appositamente per lei. Creed ha creato il profumo "Spring Flower" 1951 solo per uso privato di Hepburn. Il profumo non è diventato disponibile al pubblico fino al 1996.

18. Fumava molto, pare almeno tre pacchetti al giorno.


19. Amava i fiori e il suo preferito era il tulipano bianco. Nel 1990, è stato sviluppato in Olanda un ibrido del tulipano gli è stato dato il suo nome per onorare la sua lunga carriera, la sua bellezza iconica e il suo lavoro per l’UNICEF.

20. Gli ultimi 30 anni della sua vita li ha trascorsi in un piccolo villaggio sulle rive del lago Genova vicino a Lausanne in Svizzera.

1921Tshirt con la collezione dedicata a Audrey Hepburn fa rivivere il suo mito e probabilmente la più elegante attrice che il grande schermo possa mai aver avuto.




65 visualizzazioni

TAGS

ARCHIVI

POST RECENTI